Home   Azienda   Prodotti   Servizi   Convenzioni   Galleria   FAQ   News   Mappa Sito   Contatti
Servizi


Le caratteristiche degli pneumatici sono stabilite all’origine dal Costruttore del veicolo e riportate nella carta di circolazione.

Al momento della sostituzione, se lo pneumatico è riportato sulla carta di circolazione del veicolo, possono essere montati senza alcun problema. In caso contrario, è necessario il nulla osta del costruttore del veicolo. Qualsiasi pneumatico scegli, devi comunque rispettare il codice di velocità (più elevato) di omologazione del veicolo, le norme previste dal ministero dei trasporti e delle infrastrutture, ed utilizzare il complesso ruota (pneumatico + cerchio) consigliato dal costruttore.

Gli pneumatici dello stesso asse devono essere identici.

Gli pneumatici devono riportare la marcatura Europea di omologazione.


Il disegno del battistrada è molto importante e varia profondamente a seconda del tipo d'utilizzo dello pneumatico.

Lindicatore di usura di 1.6 millimetri indica l'altezza minima legale della gomma.

Ti consigliamo di cambiare gli pneumatici quando l'indicatore di usura è di 2 o 3 millimetri (quest'ultimo valore nel caso di un pneumatico largo) , per sicurezza, perchè in caso di pioggia, la probabilità che si verifichi l'effetto aquaplanning sarebbe elevata già a 2 millimetri.

s Esempio di marcatura:
175/70 R13 82T TUBELESS
1. Indicatore di usura
2. 175 = 175 mm di larghezza
3. 70 = altezza del 70% della larghezza
4. R13 = diametro del cerchio, ossia diametro di 13 pollici
6. 82 = indice di carico (82= 475 kg)
7. T = simbolo categoria velocità (T=190 Km/h)
8. TUBELESS = pneumatico per impiego senza camera d'aria.
9. M+S = Mud + Snow pneumatico invernale o da fango
10 . RSC = pneumatico run flat



L’assetto è un gioco di leve e forze contrapposte. Quando le sospensioni, i componenti dello sterzo, gli pneumatici e i cerchi sono assemblati in modo tale da garantire il corretto funzionamento di tutte le parti, il veicolo è allineato.
Attraverso l' assetto si verifica lo stato degli angoli geometrici delle ruote, e si cambia se questo non è quello ottimale. 
Gli angoli geometrici in genere si deteriorano a causa di buche, di urti contro marciapiedi, di incidenti, e per effetto dell'obsolescenza del veicolo.
Quando il veicolo "tira" verso sinistra o verso destra, se notate un'usura anomala degli pneumatici, fate controllare l'assetto.


L’ equilibratura contribuisce a distribuire il peso della ruota col pneumatico in maniera uniforme.

La mancata equilibratura delle ruote comporta delle vibrazioni nettamente avvertibili al volante, queste si manifestano solitamente raggiungendo la velocità di 100/120 Km/h.

È buona norma far controllare l' equilibratura delle ruote ogni 10.000 Km. 


Imperfetta equilibratura, irregolarità di frenata o di assetto del veicolo possono comportare usure rapide e irregolari degli pneumatici.
Una buona equilibratura e un buon assetto garantiscono una eccellente stabilità del Vostro veicolo.
La mancata equilibratura delle ruote comporta delle vibrazioni nettamente avvertibili al volante, queste si manifestano solitamente raggiungendo la velocità di 100/120 Km/h.



Utilizziamo solo equilibratrici e convergenze computerizzate
con sistemi di misurazione tra i più moderni e tecnologici.



L’ inversione degli pneumatici favorisce un corretto consumo del battistrada. Un consumo irregolare del battistrada può essere causato da problemi meccanici o un disallineamento.

E’ consigliabile effettuare tale procedura ogni 10.000 Km.






La valvola nel tempo è soggetta al naturale invecchiamento e all’ azione della forza centrifuga durante la marcia.
Assicuratevi anche della indispensabile tenuta del cappuccio valvola.

Vi consigliamo di cambiare la valvola sostituite gli pneumatici.


Utilizziamo solo valvole di qualità WURTH


Il vantaggi del gonfiaggio ad azoto è la caratteristica di mantenere costante la pressione degli pneumatici al variare della temperatura, ciò dunque garantisce una maggiore stabilità dinamica, allontanando i rischi di possibili scoppi generati dal surriscaldamento del pneumatico.








Consideriamo il soccorso stradale per gli autocarri fondamentale.

In particolare attribuiamo molta importanza alla celerità del servizio di cui i nostri clienti hanno bisogno.

Per il soccorso di emergenza abbiamo dedicato un veicolo leggero Renault Master fornito di:

- uno smontagomme estraibile, casa produttrice MONDOLFO FERRO, di ultima generazione;

- attrezzatura necessaria a risolvere ogni tipo di problema.

Il costo della telefonata per ottenere il soccorso varia a seconda dei prezzi stabiliti dall'operatore di telefonia mobile da cui si chiama verso un cellulare TIM.

Il costo dell'intervento varierà a seconda dell'operazione svolta: sostituzione ruota di scorta, sostituzione pneumatico, ecc.

Per ulteriori informazioni potete telefonare al numero 080 537 33 72.



In fase di estensione ed in fase di compressione, i componenti elastici del Vostro mezzo di trasporto (barre, molle, ecc.) sono soggetti ad oscillazioni. Gli ammortizzatori smorzano tali oscillazioni che altrimenti, per esempio nel caso di una buca o di un dosso percorso ad alta velocità, potrebbero danneggiare o addirittura rompere le parti meccaniche del mezzo (ad esempio cuscinetti di rotolamento) e ridurrebbero il ciclo di vita dei Vostri pneumatici.

Dalla caratteristica di un ammortizzatore dipendono la stabilità di un veicolo, il comfort di marcia, la tenuta di strada.
Quindi un veicolo con ammortizzatori usurati, difettosi o tarature elevate non è sicuro.In caso di ammortizzatori usurati, la vostra vettura sarà sensibile al vento laterale in occasione dei sorpassi, perderà il controllo dalla parte posteriore, le distanze di frenata saranno più grandi del solito, il passaggio su un dosso causerà piccoli rimbalzi.
In conclusione gli ammortizzatori sono elementi invisibili sul Vostro veicolo e Vi sarà difficile valutare da voi stessi la loro usura. Anche se il vostro veicolo Vi sembra comodo, è necessario fare verificare regolarmente le Vostre sospensioni da uno specialista. Le stime sono gratuite: fatele per la vostra sicurezza e per il vostro portafoglio.
Fate verificare le vostre sospensioni ogni 20.000 km e fate cambiare gli ammortizzatori ogni 50.000 km.




Il controllo dei bracci oscillanti e delle testine sterzo è fondamentale per garantire il corretto funzionamento delle sospensioni dell’auto e, quindi, per la vostra sicurezza su strada. Comunemente la loro sostituzione avviene in occasione dei tagliandi periodici. Ti consigliamo di richiedere sempre il controllo dello stato di bracci e testine nel momento del cambio pneumatici per una giusta manutenzione del vostro autoveicolo.

Si consiglia di eseguire il controllo di bracci e testine ogni 10.000 km circa.


Le pasticche e i dischi freno sono componenti fondamentali per la sicurezza della nostra auto. Bisogna monitorare accuratamente lo stato del disco (stato delle superfici frenanti, colore, aspetto) con opportuni interventi di manutenzione. Questo esame può mettere in luce anomalie di funzionamento di uno o più componenti (pinze, pastiglie, cuscinetti, etc.). In tal caso è opportuno risolvere questi problemi prima della sostituzione del disco.

Quando bisogna sostituire il disco del freno?
  • quando, in occasione di un controllo ordinario, si nota che lo spessore del disco è inferiore o pari allo spessore minimo indicato sulla superficie di taglio del disco stesso (in inglese MINimum THickness);
  • quando, durante un controllo o la sostituzione delle pastiglie, si rilevano criccature maggiori di 30 mm;
  • quando si rilevano righe circolari profonde superiori a 0,3-0,4 mm;
  • quando si notano macchie scure sulla superficie del disco;
  • quando, dopo un controllo, si misurano delle deformazioni o delle variazioni sensibili di quote tra numerosi punti delle piste frenanti del disco.


Il nostro team di meccanici esperti sarà in grado di offrirti tutte le informazioni necessarie per conoscere lo stato di usura di questi elementi e di eseguire, su tua richiesta, le opportune attività di manutenzione.


Il cambio dell’olio delle auto moderne deve essere effettuato ogni 15.000-20.000 km mentre il controllo del livello dell’olio ed il suo ripristino, di seguito rabbocco, devono essere effettuati ogni 1.000-1.500 km ed ogni qualvolta bisogna intraprendere un viaggio lungo. La quantità e la periodicità dei rabbocchi varia da auto a auto; mediamente il consumo è di circa 0,5 lt per ogni 1.000/1.500 km. Se la vettura è usata per percorsi polverosi, o solo per percorsi urbani, è consigliabile eseguire il cambio dell’olio motore e del filtro ad intervalli inferiori rispetto a quelli consigliati dal libretto “uso e manutenzione”.

Si consiglia di eseguire il cambio dell’olio motore, indipendentemente dal chilometraggio, almeno una volta all’anno.


Bloccare la direzionalità del mezzo è sicuramente la maniera più efficace per impedire il furto. Per questo uno staff di tecnici qualificati ha creato Block Shaft, il più robusto e sofisticato antifurto meccanico per auto. Praticamente invisibile, perchè integrato saldamente al piantone dello sterzo, rende inattaccabile la tua automobile senza modificarne l'estetica. Facilissimo da utilizzare grazie alla nuova serratura Netoma con chiave non duplicabile, brevettata e prodotta da Block Shaft Srl. La collaborazione con i maggiori Istituti di certificazione, le convenzioni con le migliori compagnie assicurative, il servizio assistenza post vendita in tutta Europa e 15 anni di esperienza, fanno di Block Shaft il Numero 1 degli antifurti meccanici.

Per maggiori informazioni sull’acquisto del prodotto vi consigliamo di visitare il nostro punto vendita.

Tagliando


Il tagliando dell'automobile è un controllo che va effettuato periodicamente le cui scadenze variano a seconda del modello di automobile. Sono solitamente programmate al raggiungimento di un determinato chilometraggio dell'auto o dopo un determinato periodo dall'acquisto. Il tagliando include una serie di controlli di manutenzione e la sostituzione dei materiali usurabili e consumabili (olio, filtro ecc). Il piano degli interventi di manutenzione è descritto nel libretto di uso e manutenzione.

Il primo tagliando si effettua generalmente al raggiungimento di 10 mila chilometri o al primo anno solare di vita dell'automobile

Per maggiori informazioni sull’acquisto del prodotto vi consigliamo di visitare il nostro punto vendita.



Lauciello S.r.l. - P.IVA: 06141490729
Via dei Gerani, 27 - Zona Industriale - 70026 Modugno (BA) - Tel. 080.537.33.72 - Fax 080.530.89.39 - Cell. 347.534.11.71
Siamo aperti dal Lunedì al Venerdì dalle 8.00 alle 19.00, e il Sabato dalle 8.00 alle 13.00.
P.IVA: IT 06141490729
Tutti i marchi registrati presenti sul sito sono dei rispettivi proprietari